E' morta a soli 28 anni Isabelle Caro: lottò contro l'anoressia per Toscani

Nel 2007 si
era spogliata davanti all’obbiettivo di Toscani per
mostrare il suo corpo scheletrico e aiutare il fotografo a
combattere la malattia

Parigi - Se ne è andata con grande discrezione: aveva appena 28 anni Isabelle Caro, francese, ex modella, ex attrice, testimonial della lotta contro l’anoressia: nel 2007 si era spogliata davanti all’obbiettivo di Oliviero Toscani per mostrare il suo corpo scheletrico e aiutare il fotografo a combattere la malattia di cui lei stessa soffriva da quando aveva 13 anni. Nel 2006 era caduta in coma; pesava allora solo 25 chili, era alta un metro e 65.

L'addio all'ex modella Isabelle Caro è morta il 17 novembre, secondo quanto scrive il sito svizzero 20 Minutes: "L’attrice francese celebre per la sua lotta contro l’anoressia se ne è andata in novembre nel silenzio". Il sito non precisa le ragioni del decesso. Ma Vincent Bigler, cantante svizzero e suo amico, conferma la morte della ragazza sul proprio sito facendo la data del 17 novembre. "Era stata ricoverata 15 giorni per le conseguenze di una malattia polmonare ed era molto affaticata, ma non so di cosa sia morta", ha detto Bigler sempre al sito svizzero.

Impegno contro l'anoressia Il cantante avrebbe dovuto girare con Isabelle Caro un videoclip contro l’anoressia intitolato J’ai fin ("ho finito", ma si pronuncia come "ho fame", J’ai faim). Isabelle Caro continuava a lottare. All’inizio del 2010 aveva annunciato di essere arrivata a pesare 42 chili. "Sembrava star meglio; tanto più mi stupisce sapere che è morta", ha detto il regista Colin Schmidt. Nel 2007, con la campagna No Anorexia, la ragazza voleva "risvegliare le coscienze" e allertare sui pericoli che colpiscono molte modelle. "Questa foto senza trucco e senza fard non vuole rendermi bella", aveva detto. "Il messaggio è forte: ho la psoriasi, ho il seno cadente, ho un corpo da vecchia".