E' morto Richard Wright, tastierista dei Pink Floyd

Il tastierista del leggendario gruppo rock, fin dalla formazione nel 1965, è morto stroncato da un tumore

Londra - Richard Wright, tastierista dei Pink Floyd già al momento della creazione del leggendario gruppo rock a metà degli Anni Sessanta a Cambridge, è morto oggi a 65 anni d’età "dopo una breve lotta con il cancro". Il decesso è stato annunciato dalla famiglia del musicista, che ha avuto un ruolo importante - sotto il profilo creativo ed esecutivo - in una serie di grandi album della band, come The Dark Side of the Moon e Wish you were here. La famiglia ha annunciato "con grande tristezza" il decesso e ha chiesto che la sua privacy "sia rispettata in questo momento difficile". Wright ha continuato a far parte dei Pink Floyd in tutte le sue varie incarnazioni, anche dopo l’uscita di Roger Waters nel 1985. Ha dato anche un contributo importante alla nascita dell’ultimo grande album dei Pink Floyd: The Division Bell.