È morto a 63 anni Robin Williams. La polizia: "Si è impiccato Aveva una cintura al collo"

L'attore è stato trovato morto in casa all'età di 63 anni. Sul decesso, forse un suicidio, farà luce l'autopsia

Robin Williams in una foto del 5 dicembre 2011, scattata a Sidney
Robin Williams con la figlia Zelda, in una foto su Instagram

È morto a 63 anni, secondo la polizia - che sta indagando sui fatti - per un suicidio. Robin Williams, memorabile interprete di film diventati culto come Goordmorning, Vietnam!, L'attimo fuggente e Mrs Doubtfire, è stato trovato senza vita nella sua casa di Tiburon, in California, a nord di San Francisco.

L'attore, ha ricordato in un comunicato il suo agente Mara Buxbaum, "combatteva contro una forte depressione". In passato aveva ammesso di avere problemi con l'alcol. Per conoscere con certezza le cause della sua morte bisognerà attendere i risultati dell'autopsia, che potrebbero arrivare già in giornata.

La lunga carriera di Robin Williams iniziò con Mork & Mindy. Fu il telefilm di fine anni Settanta a regalare la notorietà al suo volto, l'inizio di un percorso che, nel 1997, lo avrebbe portato fino all'Oscar come miglior attore non protagonista per Good Will Hunting, film di Gus Van Sant sceneggiato da Matt Damon e Ben Affleck.

"Ho perso mio marito e il mio miglior amico. Il mondo ha perso uno dei migliori artisti e persone", ha scritto in una nota la moglie di Williams, Susan Schneider, chiedendo anche di rispettare la privacy della famiglia e di ricordare Robin per la sua carriera e non per la sua morte.

Due settimane fa l'ultimo post dell'attore sui social network. Una foto in bianco e nero, con in braccio la figlia Zelda, allora bambina, e un messaggio: "Buon compleanno a Ms. Zelda Rae Williams! Oggi compi un quarto di secolo di vita oggi, ma per me sei sempre la mia piccolina...."

La notizia del decesso, arrivata nella notte, è stata accolta con dolore da tutto il mondo dello spettacolo e non solo. Tra i primi a porgere le proprie condoglianze alla famiglia il presidente statunitense Barack Obama, che citando alcuni dei suoi ruoli più famosi, ha riassunto in un tweet: "Robin Williams è stato un aviatore, un dottore, un genio, una tata ...e tanto altro ancora. Era unico".

Il conduttore televisivo Larry King ha ricordato Williams sulla Cnn. "Aveva un grandissimo talento, era spiritoso, ma anche pieno di attenzione per il sociale", ha detto, ricordando quando, dopo l'incidente a cavallo in cui Cristopher Reed rimase paralizzato, lo aiutò molto. Glenn Close lo ha definito "un tesoro nazionale" Per il regista Steven Spielberg se n'è andato "un genio comico. Le nostre risate erano il fragore che lo sosteneva".

Commenti

plaunad

Mar, 12/08/2014 - 07:40

Bene. Non mi é mai piaciuto. L'ho sempre trovato di un patetismo nauseabondo ed ipocrita.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mar, 12/08/2014 - 08:24

Un'altra vittima del male oscuro! Mi dispiace enormemente. Immenso attore nonché artista poliedrico per eccellenza, lascia un vuoto incolmabile. La sua interpretazione in Mrs Doubtfire è mitica. Solo lui la poteva fare! RIP

Blizzard

Mar, 12/08/2014 - 09:31

Plaunad sei un cretino! muore un persona e scrivi bene? e tu pipporm lo segui a ruota perchè si potrebbe evitare in casi come questi la frase populista sui politici.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mar, 12/08/2014 - 09:38

PLAUNAD, io trovo molto più nauseabondo chi si compiace della morte di chi non ha mai fatto male a nessuno. Vergognati.

Ritratto di riana

riana

Mar, 12/08/2014 - 09:59

A volte bisognerebbe chiudere la possibilità di dare un commento perchè c'è sempre l'imbecille di turno nato per sbaglio a dire la sua carognata.

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 12/08/2014 - 09:59

uno dei pochi attori in grado di farti ridere(mrs.doubtfire) ma anche piangere(l'attimo fuggente).

Ritratto di fluciano

fluciano

Mar, 12/08/2014 - 10:02

Credo che per poter inserire dei messaggi su questo giornale si debba pagare, o quasi. Infatti sono più i messaggi cestinati che quelli pubblicati. 1

Ritratto di mistereaster

mistereaster

Mar, 12/08/2014 - 10:27

era una grande persona... mi ha fatto ridere tanto quanto piangere... certi suoi film sono stati per me molto importanti e... male che sia morto..

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mar, 12/08/2014 - 10:34

Non tutte le morti sono uguali. Questa, si sottrae a quelle 'normali', che sono il 90%. Questa, come quella di Frank Wolff o come quella di Lady Diana o di Galeazzo Ciano, sono del tipo che imprimono un'emozione particolare. Ma, tra le migliaia di altre su cui sorvolo, non posso sottacere su quella di Marilyn Monroe. Donna intelligentissima e sensibilissima. Non sufficientemente capita. La rinunzia del vivere di Robin Williams è stato un imperativo talmente disarmante contro il quale non ci sono strumenti di difesa. L'ampiezza poi della Sua umanità è delle più pregevoli. -riproduzione riservata- 10,34 - 12.8.2014

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 12/08/2014 - 10:50

Grande artista e uomo. Impareggiabile nei ruoli a noi noti: del prof. Keyting (non so se è scritto bene così) e di Mrs Doubtfire. Queste interpretazioni sono state e saranno insuperabili. Saranno forse queste soprattutto che lo faranno ricordare negli annali della storia del cinema. Addio, amico nostro (del genere umano), e grazie per i tanti sorrisi che ci hai donato e per averci fatto sentire e vedere e toccare con mano un dolore, causato dall'incomprensione e dalla mancanza di rispetto dell'altro, o nostro congiunto o soltanto nostro simile. Addio!

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mar, 12/08/2014 - 10:51

Non gioisco certo per la sua morte, ma posso dire che non era il mio attore preferito, o sarò coperto di contumelie? Secondo me, ma forse anche secondo la critica, che si limitò a conferirgli un oscar per una parte secondaria, non aveva le physique du rôle, ed anche in ruoli comici era sempre un po' melenso. Sekhmet.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 12/08/2014 - 10:55

Concordo con riana,a volte si dovrebbe disattivare il commento. Comunque è stato un grande attore ed un fragile uomoche è stato partecipe di film che resteranno ,per sempre,nella nostra mente,nei nostri cuori.Ciao.

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 12/08/2014 - 11:18

dario maggiuli ahhahaahh e te credo che le tue sono produzioni riservate hahaha anzi direi più uniche che rare haahhaah galeazzo ciano hahahahaha che simpaticone.

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 12/08/2014 - 11:26

galeazzo ciano e lady diana haahahahahhaahahah ancora rido e poi chi c'era? ah si frank wolf ahahahahhaah produzione riservata ahahhaahah

ComparucciDiMil...

Mar, 12/08/2014 - 11:35

ersola - ne abbiamo uno anche in italia, il più grande degli ultimi diecimila anni

vince50_19

Mar, 12/08/2014 - 11:36

Addio all'uomo bicentenario: 'a livella (di Totò) non fa sconti e favori a nessuno (vediamo se il signor amministratore oggi si degna di pubblicare, sempre che non abbia il marchese cerebrale). 1° invio

michetta

Mar, 12/08/2014 - 11:36

RIPOSI IN PACE.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 12/08/2014 - 11:46

Ancora una morte innaturale nel mondo del cinema americano. Bisognerebbe domandarsi perché tanti disperati tra i ricchi, belli e famosi,perché tanti di loro cadono preda del 'cupio dissolvi' : suicidi, morti violente, alcolismo, droga, incidenti automobilistici.

Amelia Tersigni

Mar, 12/08/2014 - 11:47

Lo ricorderò sempre nel film "L'attimo fuggente". Un bravo attore che se ne va.

Paul Bearer

Mar, 12/08/2014 - 12:04

Neanche a me m'è mai piaciuto fin dai tempi di Mork & Mindy. I suoi film di maggior successo l'ho sempre lasciati a metà stroncato dalla noia. Il massimo dell'orribile penso sia l'Uomo Bicentenario che ho guardato completamente per vedere fino a che punto si poteva spingere l'accoglienza per il diverso. Poi ha fatto qualcoisa di buono in film di buon livello dove però non era lui il protagonista. R.I.P però non era granchè.

millycarlino

Mar, 12/08/2014 - 12:10

Che dire. Io conoscevo soltanto l'attore e tanto mi basta ricordando le sue magistrali interpretazioni, ma vorrei salutare l'uomo, chiunque esso sia stato, comunque abbia vissuto, anche se la sua bontà la si leggeva nei suoi occhi. Milly Carlino

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 12/08/2014 - 12:25

@ Blizzard - Non ho espresso alcun parere sulla persona, tranne il fatto che si possa essere protagonisti della propria vita anche nell'uscirne. E' chiaro non l'avesse capito non sono contrario alla eutanasia, bensì all'accanimento terapeutico. Quando per una persona è insopportabile vivere, provate tutte le terapie per uscire fuori dal tunnel, se decide di suicidarsi lo rispetto. Tanti la chiamano vigliaccheria, altri coraggio

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 12/08/2014 - 12:26

@ Blizzard - Non ho espresso alcun parere sulla persona, tranne il fatto che si possa essere protagonisti della propria vita anche nell'uscirne. E' chiaro non l'avesse capito non sono contrario alla eutanasia, bensì all'accanimento terapeutico. Quando per una persona è insopportabile vivere, provate tutte le terapie per uscire fuori dal tunnel, se decide di suicidarsi lo rispetto. Tanti la chiamano vigliaccheria, altri coraggio

edo1969

Mar, 12/08/2014 - 12:28

... Galeazzo Ciano??????

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 12/08/2014 - 12:29

@ Blizzard - Non ho espresso alcun parere sulla persona, tranne il fatto che si possa essere protagonisti della propria vita anche nell'uscirne. E' chiaro non l'avesse capito non sono contrario alla eutanasia, bensì all'accanimento terapeutico. Quando per una persona è insopportabile vivere, provate tutte le terapie per uscire fuori dal tunnel, se decide di suicidarsi lo rispetto. Tanti la chiamano vigliaccheria, altri coraggio

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 12/08/2014 - 12:43

comparuccidimil ho capito a chi ti riferisci però purtroppo per noi invece di fare l'attore ad un certo punto è SCESO IN CAMPO.

Ritratto di attilio-di-schioppo

attilio-di-schioppo

Mar, 12/08/2014 - 12:52

Bene. Non mi é mai piaciuto. L'ho sempre trovato di un patetismo nauseabondo ed ipocrita. plaunad, non pensi anche tu di soffrire? una persona che dice certe cose e' una persona che sta male. Pensa plaunad. Quanto puoi essere affetto tu da una forma di depressione che ti fa disprezzare bello riconosciuto da tutti come bello ?? prova a cercare aiuto. forse sei ancora in tempo.

Ritratto di attilio-di-schioppo

attilio-di-schioppo

Mar, 12/08/2014 - 12:52

Bene. Non mi é mai piaciuto. L'ho sempre trovato di un patetismo nauseabondo ed ipocrita. plaunad, non pensi anche tu di soffrire? una persona che dice certe cose e' una persona che sta male. Pensa plaunad. Quanto puoi essere affetto tu da una forma di depressione che ti fa disprezzare bello riconosciuto da tutti come bello ?? prova a cercare aiuto. forse sei ancora in tempo.

Ritratto di attilio-di-schioppo

attilio-di-schioppo

Mar, 12/08/2014 - 13:02

perche riuscite a pubblicare un messaggio 5 volte eealtri mai? e' il caldo? anche d'inverno?

Blizzard

Mar, 12/08/2014 - 13:06

pippporn potevi limitarti a dire ciò che hai scritto ora che è del tutto condivisibile senza mettere in mezzo i politici che per una volta non centrano nulla.

Ernestinho

Mar, 12/08/2014 - 13:06

Una notizia tremenda, inattesa. Una prova di quanto sia labile la vita umana! Di nessuno escluso.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 12/08/2014 - 13:07

"Risvegli", "L'attimo fuggente"... alcuni buoni film e lui un buon attore, nel generale nulla di Hollywood

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 12/08/2014 - 13:11

per Euterpe - la società occidentale terminale è fondamentalmente nichilista e individualista. In quanto tale, lascia l'individuo privo di una dimensione spaziale (il popolo) e temporale (la civiltà) e quindi solo. Le consiglio di viaggiare in Myanmar, Vietnam, Lao e scoprirà altri modi di vivere, per certo più felici.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 12/08/2014 - 13:20

ersola continua ad essere un pagliaccio,l'unica cosa che ti riesce bene.La politica,almeno per un attimo, vogliamo lasciarla fuori? ps continuo a pensare che andava disattivato il commento...

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 12/08/2014 - 13:21

@ ersola e @comparucciDiMil. Siete due sciacalletti, ritengo inutile per voi evocare il sentimento della vergogna, anche di fronte al mistero della morte non riuscite ad uscire dalla melma del livido rancore della faziosità politica.

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 12/08/2014 - 13:38

euterpe io ho semplicemente risposto a comparuccidimil.in quanto alla politica come mai non si è indignata con dario maggiulli che ha tirato in ballo il vostro galeazzo?le mi da dello sciacallo per una cosa simile?lei sicuramente è ipocrita in quanto per la morte di robin tutti provano dispiacere ma il DOLORE lo provano solo i suoi famigliari e i suoi veri amici.

Ernestinho

Mar, 12/08/2014 - 13:46

Mi ha fatto pensare molto il commento di chi ha citato "a livella" di Totò. E' proprio vero! Se un attore famoso e miliardario come Robin Williams ha pensato di farla finita, c'è da rabbrividire! E' la prova, ripeto ancora, di quanto sia effimera l'esistenza umana. Tutti noi dovremmo fare un esame di coscienza, per capire se agiamo nel modo giusto, non egoistico e non nocivo per gli altri. Robin Williams può essere anche non piaciuto, ma credo che non abbia mai fatto a male a nessuno. Era una persona simpatica! Smettiamola, almeno questa volta, ed in altri tristi casi analoghi, di fare polemiche inutili! Quando una persona, anche se nemica, se ne va per sempre, è come se anche una parte di noi se ne andasse!

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 12/08/2014 - 14:07

@Ersola. Innanzitutto le sono grata per la pacatezza della sua risposta. Non voglio interferire nelle sue scelte,ma , se non lo avesse trovato opportuno,avrebbe potuto non tenere bordone a #compagnucci. Galeazzo non può essere 'mio' anche per questione anagrafica, la sua morte è stata indicata perché annoverabile tra quelle straordinarie e per le circostanze in cui avvenne ed anche per la dignità e il coraggio con cui egli l'affrontò.Lasci da parte quindi le ideologie e valuti solo il caso umano,almeno di fronte alla morte.Le invio i miei saluti.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 12/08/2014 - 14:42

@Ausonio. Ho notato una discrepanza fra le due parti del suo post. La prima condivisibile, la seconda alquanto sconcertante , in quanto la mia non voleva essere una critica al modello esistenziale e politico occidentale ,ritenendo preferibile quello orientale e dittatoriale.Con il termine'occidentale' noi intendiamo culturalmente Europa ed America insieme, invece penso che tra l'Europa e l'America,gli USA, ci siano profonde differenze culturali, di forma mentale e che queste siano ravvisabili anche nella cinematografia.E forse un'analisi su quest'ultima, e le sue caratteristiche valoriali, ci aiuterebbe a capire anche i motivi perché proprio in questo mondo lavorativo americano si verifichi un così alto numero di esistenze rovinate o stroncate.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mar, 12/08/2014 - 17:46

Un grande attore dei nostri tempi. La sua prematura, tragica dipartita lascia un enorme voragine nel mondo del cinema. Farewell dear Robin, rest in peace.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mar, 12/08/2014 - 17:50

Un grande attore dei nostri tempi. La sua prematura, tragica dipartita lascia un enorme voragine nel mondo del cinema. I suoi capolavori da un lato lo rendono eterno. Farewell dear Robin, rest in peace.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mar, 12/08/2014 - 18:03

Alcuni contribuenti dovrebbero assicurarsi di non essersi esposti a lungo al sole cocente di agosto e di non aver alzato troppo spesso il gomito prima di postare commenti incontrovertibilmente demenziali.

gabryvi

Mar, 12/08/2014 - 21:32

Non bastava dire suicidato?? C'è un pubblico che chiede di conoscere i dettagli più tristi e macabri?? Un po' di rispetto, mai??

alessandroleone

Mer, 13/08/2014 - 00:35

cioa grande Mork , un abbraccio. Ork

pilandi

Mer, 13/08/2014 - 00:53

mio padre aveva un maiale che si chiamava galeazzo...

bilancino

Mer, 13/08/2014 - 03:38

Robin sei passato attraverso la mia adolescenza con Mork nano nano, mi hai insegnato a essere me stesso nella mia gioventù con L'Attimo fuggente, e da adulto mi hai fatto capire i guai della vita in modo scherzoso e sagace con Goordmorning Vietnam! e Mrs Doubtfire...Sei stato unico! Ora riposa in Pace.

gustavodatri@vi...

Mer, 13/08/2014 - 06:34

Alla maggior parte delle persone non interessa questo articolo.

Giacinto49

Mer, 13/08/2014 - 09:30

Il mondo del cinema, come quello della musica (Mimì docet)è popolato per lo più da gente senza scupoli che guarda al successo di pubblico e al successo economico come unico termine di paragone. Per viverci occorre avere una corazza che evidentemente non tutti hanno. Addio Robin.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mer, 13/08/2014 - 10:08

Ho dimenticato di citare la morte di Giulio Cesare. Che più orrenda non si può. Ma anche quelle di Pier delle Vigne e di Severino Boezio. Sorvolo su quelle recenti che sono state archiviate come 'banali', Monicelli-Lizzani, amatissimi. Ma, Anna Bolena, non è da poco. Chiudo con la nobile coppia Cagliari-Gardini, suicidati dal contadino. - ..e, Cleopatra? dove la mettiamo? - Per ora può bastare. -riproduzione riservata- 20,33 - 12.8.2014

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 13/08/2014 - 11:00

euterpe avete definito fini un traditore mentre galeazzo ora lo vorreste riciclare come eroe.ah la COERENZA questa parola a voi sconosciuta.

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 13/08/2014 - 11:07

maggiulli caro a sto punto mettiamoci dentro anche napoleone,totò e senna ma sopratutto gesù che ha cambiato le sorti dell'umanità.riproduzione libera.

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 13/08/2014 - 13:13

con tutti soldi che aveva si è ucciso per depressione (causa soldi)cosa devono fare tutti gli operai Italiani?

Claudio Antonaz

Mer, 13/08/2014 - 17:23

È molto umano, ma anche infantile e addirittura ridicolo, credere che un attore, pagato per interpretare ruoli inventati da altri, sia fatto della stessa sostanza dei personaggi spesso artisticamente eccezionali da lui interpretati. Ma moltissimi ingenui spettatori vogliono vedere a tutti i costi nell'attore un "modello" di stile, di avventura, di sentimenti, di umanità... È un abbaglio cui tantissimi soccombono. A causa dell'enorme potere manipolativo che possiede lo schermo, un gay a tutto campo come Rock Hudson assurse addirittura a simbolo di virilità. Oggi Ellen DeGeneres, una lesbica, è una spacciatrice in TV di tenera femminilità. Coloro che piangono accoratamente la morte di Robin Williams, modello di vita, confondono, ancora una volta, la celluloide e la realtà. A voler essere realisti si puo' affermare, con tristezza, che Hollywood e le altre catene di montaggio del sogno pullulano di spostati. Tra la massa di attori e d'altri personaggi creati dalle luci della ribalta abbondano egoismi, narcisismi, mediocrità morali, eccessi di ogni sorta e pericolosi squilibri mentali…

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 14/08/2014 - 10:01

#Claudio Antonaz, è vero. Una riflessione, la tua, molto arguta, oltre ad essere del tutto, o quasi, ignorata. Purtroppo, io, molto, ma molto selettivamente, sono vittima del mito che circonda il Personaggio. Sono sempre stato affascinato da Burt Lancaster. E tuttora, a vent'anni dalla sua morte, lo penso sempre. Era un Uomo terribilmente solo e visse gli ultimi anni molto soffertamente. Gli strinsi la mano una volta al Bar Berardo, di fronte a Palazzo Chigi. Prendevamo insieme al banco della pasticceria le ghiottonerie alla crema della Domenica mattina. Era la Primavera del 1980. Lo penso sempre, percorrendo le sue inquietudini. Come rammento pure qualche mio altro caro amico che non c'è più. Ora, che sarei in grado di dir loro ciò di cui necessitavano, ma che allora non ero in grado di fare perché immaturo. Come tu dici -è molto umano- fermiamoci qui, ignoriamo il seguito 'infantile e ridicolo'. Però, guardiamo pure il risvolto della medaglia. E cioè, come 'la manipolazione' tout court ci impedisca di accorgerci di virtù elevate che molti 'di loro' realmente posseggono. E', questo, un discorso lunghissimo. -ripr.ris.- 21,40 - 13.8.2014

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 14/08/2014 - 23:42

Purtroppo ci siamo fatti un'immagine di Williams troppo legata ai personaggi da lui interpretati. Era un grandissimo e bravo attore. ORA ABBIAMO SCOPERTO CHE ERA ANCHE LUI COME TUTTI NOI.