E nel pub di Lumumba nessuna traccia di sangue

Niente sangue, niente evidenti tracce biologiche significative per l'indagine. Dai primi rilievi effettuati nel pub Le Chic di Patrick Diya Lumumba non emerge nulla che colleghi il congolese all'assassinio di Meredith Kercher. Il sopralluogo era mirato a valutare l'eventuale presenza nel locale di via Alessi, nel centro di Perugia, di qualche traccia "portata" fin lì dalla scena del delitto: secondo l'ipotesi della procura, infatti, Patrick potrebbe aver deciso di aprire il suo pub solo dopo aver partecipato al delitto per costruirsi un alibi. Ma gli uomini della scientifica che mercoledì hanno controllato palmo a palmo il locale dove il musicista-barista sostiene di aver trascorso, lavorando, la sera in cui Mez è morta, non sono tornati a Roma a mani vuote. Nel pub sono stati sequestrati una spugna e uno strofinaccio ritrovati nel bagno, che secondo la squadra dell'Ert (Esperti ricerca tracce) meritavano ulteriori approfondimenti che verranno effettuati nei laboratori di via Tuscolana, nella capitale.