E Nokia punta ai clienti Blackberry

Blackberry, il popolare servizio di posta elettronica su dispositivi mobili, rischia di chiudere a breve i battenti negli Usa. La società, Rim (Research in Motion), che produce i cellulari con il software che permette di svolgere il servizio, è infatti sotto inchiesta. Rim avrebbe usato in maniera illecita un brevetto che appartiene alla Ntp, un società che ha sede ad Arlington in Virginia. Ntp ha vinto ieri il primo round dato che il giudice James Spencer ha dato ragione alla società e ha minacciato Rim di sospendere il servizio di posta elettronica negli Usa. Per la società sarebbe un danno enerome dato che il 70% dei suoi 4 milioni di clienti si trovano proprio negli Stati Uniti. Ed è per questo che Nokia si sta già muovendo proponendo la sua soluzione di posta elettronica via cellulare alle società di tlc che hanno adottato quella di Blackberry.