«E ora Adriano fa gol al Milan...»

«Sono interista di famiglia» dice Letizia Moratti confidando una fede calcistica a sorpresa tiepidina, considerato il cognome che porta, che suona come una specie di sinonimo di nerazzurro. «Guardo le partite per fare compagnia ai miei figli, loro si scatenano, io mi limito a guardare». Da ragazza però, racconta, «andavo allo stadio», evidentemente trascinata dall’entusiasmo altrui più che dal proprio desiderio di vedere prodezze in campo.
Da milanese, comunque, non ha perso il derby del tripudio interista e l’ha guardato anche con una certa attenzione. A un passo dall’azione gol di Adriano ha detto: «Me lo sento, adesso segna». E quando ha segnato, i figli l’hanno presa scherzosamente in giro: «Sei la solita strega...».