E ora Mastella dice: meglio tornare alle urne

«Io non farò nessun atto di tradimento, ma temo che non ci sia altra soluzione che andare a nuove elezioni». Lo ha detto il ministro della Giustizia Clemente Mastella ieri sera a Cortina. «Le nostre sono coalizioni elettorali, non politiche. Temo che le difficoltà siano insormontabili. Un governo “ottobrino” potrebbe servire per realizzare una forza politica nuova con cui presentarsi alle nuove elezioni». Intanto il governo cambia la legge Biagi e la Bce boccia la riforma delle pensioni.