E ora potrebbe andare in Siria

Secondo Abc News, il generale David H. Petraeus, da ieri a capo del Comando centrale, avrebbe proposto una visita in Siria, da fare poco dopo il suo insediamento. La voce farebbe discutere, considerate le posizioni di chiusura dell’Amministrazione Bush nei confronti del regime di Bashar el Assad. L’idea, hanno raccontato le fonti di Abc News, sarebbe immediatamente stata rifiutata dai vertici della Casa Bianca, del Pentagono e del Dipartimento di Stato. Questo sarebbe successo prima del raid americano in territorio siriano in cui sarebbero morti, secondo fonti americane, alcuni terroristi di Al Qaida; secondo i siriani, otto civili. Ufficiali vicini al generale avrebbero rivelato che Petraeus punterebbe al dialogo con il regime nel tentativo di aprire una frattura tra Damasco e il suo alleato principale, Teheran, impegnato a portare avanti il suo programma nucleare.