E Pallone (Fi) rilancia: «Valorizziamo il parco invece di sventrarlo»

Mentre si aspetta dalla riunione delle commissioni competenti in programma oggi al ministero per i Beni e le attività culturali il parere sul futuro del parcheggio del Pincio, qualcuno già pensa a un altro genere di interventi da mettere in atto nel parco. In vista di un probabile stop al cantiere, il coordinatore regionale di Forza Italia Alfredo Pallone propone di valorizzare, invece di sventrare, la collina che sovrasta Piazza del Popolo. «È impensabile - ha spiegato ieri l’esponente azzurro - che uno dei parchi più conosciuti al mondo per la sua bellezza paesaggistica e architettonica debba subire lo scempio di un’opera di sventramento così come programmata nella precedente giunta Veltroni». Le priorità, ha sottolineato Pallone, semmai sono altre. Come la «ripulitura del parco e la valorizzazione del patrimonio culturale che si estende lungo questo polmone verde». E secondo il coordinatore azzurro le sue convinzioni sono condivise anche dalla maggioranza capitolina. E dunque, alla luce di questi fatti, «il sindaco Alemanno ripenserà all’agenda delle priorità da perseguire»