E la polizia redige una relazione ogni settimana

da Milano

Centinaia tra finanzieri e marescialli, posatori di microspie e super esperti di bilanci: spulciando tra le carte delle indagini sul gruppo Fininvest, su un campione di 15 dei 77 procedimenti avviati si scopre che sono state effettuate ben 1.726 tra note, relazioni di polizia giudiziaria e consulenze tecniche.
Se poi si prende in analisi il periodo tra il 30 giugno 1993 e il 9 novembre 1999 (momento che rappresenta l’apice delle indagini) emerge che la polizia giudiziaria ha impegnato per 329 settimane almeno 642 unità di lavoro. Uno stuolo di investigatori al fine di redigere 367 relazioni riguardanti operazioni finanziarie e bancarie, confluite poi in solo 7 dei 77 procedimenti penali avviati.
Insomma impegni davvero senza precedenti.
Si può infatti sostenere che per 6 anni e 4 mesi (329 settimane) almeno due unità di lavoro della polizia giudiziaria sono state impegnate a redigere una relazione a settimana, e ciò solo con riferimento a tempi di indagine di natura economico-finanziaria. Che trattano quindi conti correnti, società e operazioni finanziarie.