E il professor Zecchi diventò «quel tale»

«Sul Giornale un tale scrive che il nostro titolo sul bimbo da salvare è stato un modo per parlare male di Berlusconi». Il «tale» è il titolare della cattedra di estetica della Statale di Milano e saggista di livello internazionale Stefano Zecchi (nella foto). Le battaglie tra giornalisti sono sempre sgradevoli, ma lo sgarbo fatto ieri da Antonio Padellaro dalla prima pagina del suo Fatto Quotidiano, novello foglio di sinistra dove milita anche Marco Travaglio, è peggiore del solito: perché sfrutta la tragica vicenda del piccolo Daniele Amanti, due anni, affetto da una malattia rarissima, per attaccare in colpo solo il governo (che taglierebbe i fondi alla ricerca) e per sfottere gli altri giornali.