E «Repubblica» manda Bossi e Cota a spalare la torba

Sarà forse colpa del risentimento automatico che Repubblica prova per la Lega, il centrodestra, in generale qualsiasi cosa che riguardi in qualche modo Berlusconi. Fatto sta che per il quotidiano di Mauro Umberto Bossi e Roberto Cota sarebbero andati l’altro ieri a tenere un comizio a «Capriata di Torba». Peccato che il comune dell’Alessandrino dove il Senatùr e il governatore piemontese hanno salutato il popolo del Carroccio si chiami Capriata d’Orba. Ma passando tra le mani di Mauro & C. il paesino del Monferrato, duemila abitanti e storia millenaria (è citato in alcune cronache del X secolo), è diventato «di Torba», ovvero di «umidi depositi organici acidi». Niente male. E meno male che Repubblica ci ha addirittura mandato un inviato a seguire l’evento; che ci sia stato un difetto di comprensione al telefono?