E Rocca punta su Jimenez: «Se lo merita»

Non parteciperà all'Open perché impegnato nel Senior Tour, però Costantino Rocca tiferà comunque per i «ragazzi», come chiama lui i giocatori italiani: «Sia Matteo che Francesco - dice - non sono nel pieno della loro forma e giocare in casa da un lato può mettere ancora più pressione, dall'altro il calore del pubblico può essere di grande stimolo. Il campo di -La Mandria presenta buche molto tecniche e alcune lunghe: vincerà chi avrà un impeccabile gioco corto».
Per quanto riguarda le star del torneo, anche Costantino punta su Goosen, Olazabal e Colsaerts: «Il belga è un picchiatore, può essere molto interessante per il pubblico. Olazabal sa muovere molto bene la palla mentre Goosen, che può essere un possibile vincitore, dovrebbero seguirlo in tanti. Per riuscire a strappargli un sorriso...» A questo punto il pronostico: «Sono sincero, mi piacerebbe molto vedere almeno un italiano sul podio, però in questo momento ho di fronte agli occhi la fresca sconfitta di Jimenez allo spareggio, per cui penso che l'Open d'Italia rappresenti un'ottima occasione di rivincita per lui».
Rocca, intanto, prosegue anche la sua carriera di imprenditore del golf: verso la fine di novembre presenteràuna nostra nuova linea di oggettistica di premi per le gare dilettantistiche e non, in collaborazione con un'artista e pittrice molto famosa, Antonella Falcioni: «Per chi fosse interessato è tutto sul mio sito www.roccagolfambition.com».