E La Russa ordinò: «Silenzio, cantate»

Passato lo sgomento per l’attentato al premier, iniziano ora a spuntare anche gli episodi leggeri, se non comici, che hanno caratterizzato la manifestazione del Pdl di domenica scorsa a Milano. Alcuni organizzatori hanno raccontato che il ministro della Difesa Ignazio La Russa (nella foto) ha terminato il suo discorso dal palco di piazza Duomo in modo bizzarro: «E ora - rivolto alla folla - intoniamo l’inno nazionale, in silenzio cantando!». Uno scivolone subito corretto: «No, ho sbagliato, cantando, non in silenzio!».