E LA SCALA RIPARTE DA MOZART

Celebrazioni mozartiane 2. Milano. Il 7 dicembre 2005, per l'inaugurazione della stagione 2005-6, alla Scala è in programma una nuova produzione del Così fan tutte. Il nuovo sovrintendente-direttore artistico del teatro milanese, Stéphane Lissner, è alla disperata ricerca di un grande direttore che sostituisca sul podio Riccardo Muti, che ha abbandonato la direzione musicale della Scala. Vienna. Negli stessi giorni dell'inaugurazione scaligera, Muti sarà a Vienna sul podio della Staatsoper per una nuova produzione di Nozze di Figaro. Bologna. Per la stagione del Teatro Comunale, dal 16 al 23 dicembre 2005, nuovo allestimento dell'Ascanio in Alba. Direttore Ottavio Dantone. Salisburgo. Il 27 gennaio 2006 apertura ufficiale delle celebrazioni per i 250 anni dalla nascita di Mozart: concerto dei Wiener Philharmoniker (ore 18, trasmesso in mondovisione) con la partecipazione di grandi solisti vocali e strumentali. Direttore Riccardo Muti. Roma. Per la stagione sinfonica dell'Accademia di santa Cecilia, Antonio Pappano dirigerà il 13, 15 e 17 maggio 2006, nella sala grande del Nuovo Auditorium, il Don Giovanni, in forma di concerto, con un cast di prim'ordine, quasi tutto italiano. Salisburgo. Per l'estate del 2006, è stato annunciato che nel corso del festival internazionale (Salzburg Festspiele), che si svolgerà dal 24 luglio al 31 agosto, verranno rappresentati tutti e 22 i lavori che Mozart scrisse per la scena (Melodrammi, Singspiele, Musiche di scena). Roma. Per l'estate 2006, l'Opera di Roma, annuncia un grandioso progetto: le tre opere mozartiane di argomento ed ambientazione «romana» (Ascanio in Alba, Lucio Silla, La clemenza di Tito) rappresentate in tre dei luoghi simbolo della capitale: Colosseo, Basilica di Massenzio, Mercati Traianei.
pietro.acquafredda@fastwebnet.it

Annunci

Altri articoli