E si scommette già sulla prossima tresca

Si punta sulla sua prossima scappatella e anche sulla sua sorte di calciatore. Lo scandalo suscitato dalla relazione extraconiugale di John Terry ha scatenato i bookmaker d’Oltremanica, che scommettono sul destino del capitano del Chelsea e della nazionale inglese. L’affaire John Terry quindi passa dalle pagine dei tabloid alle lavagne dei bookmaker inglesi: dopo la rivelazione della scappatella extraconiugale con Vanessa Perroncel, fidanzata del compagno di nazionale (ed ex compagno di squadra) Wayne Bridge, in molti - compresa la Football Association - hanno chiesto al giocatore simbolo del Chelsea di mollare la fascia di capitano dell’Inghilterra. Per gli scommettitori però Terry non lascerà e l’addio al ruolo di difensore della nazionale inglese si gioca a 10. Quota che sale a 33 per l’annuncio già mercoledì prima della gara contro l’Hull City.
Ma le scommesse su Terry riguardano anche la sfera privata del giocatore dei Blues: e, nonostante l’enorme scandalo suscitato dalle ultime rivelazioni, si punta su eventuali relazioni con altre ex compagne di calciatori inglesi. Su tutte Abigail Clancy, turbolenta ex compagna di Peter Crouch, che si gioca a 3 contro 1. Ma è data per possibile pure una relazione clandestina con Elen Rives (a 3,50), ex di Frankie Lampard, attuale compagno di squadra di Terry. Ma i bookmaker inglesi puntano anche sull’effetto «Tiger Woods», cioè sulla scoperta di altre storie proibite, che potrebbero venire a galla all’improvviso, una dopo l’altra. Le scommesse sono aperte quindi sul numero di infedeltà che verranno pubblicamente rivelate: probabile - secondo gli esperti - che il totale salirà a sei o più scappatelle, ipotesi che si gioca a 2,25.
Nel mirino dei bookmaker anche gli scandali (oltre alle storie a sfondo sessuale, contano anche eccessi di alcol o uso di droga) che potrebbero coinvolgere altri giocatori: si gioca già sulla prossima «vittima», cioè la squadra che sarà colpita da un nuovo scandalo e il terzetto delle «favorite» è composto da Chelsea, Tottenham e Manchester City (quotate a 10 volte la scommessa). Si sale a 11 per il Manchester United e a 12 per il Liverpool.