E Siena scommette anche su Idea Capital Salgono le erogazioni

La Fondazione Mps ha comperato «sul mercato» l’1,9% di Mediobanca, che ai prezzi attuali vale 250milioni di euro. La precisazione è del presidente Gabriello Mancini che ha avviato così una politica di diversificazione degli investimenti in cui ricade anche l’annuncio dell’investimento da 50 milioni nel fondo Idea Capital di De Agostini. La scelta di diversificare (Siena potrebbe mantenere anche lo 0,4% in Intesa Sanpaolo), aiuterà Mancini a uscire dall’orbita cittadina creando un contrappeso all’investimento necessario per sottoscrivere il maxi aumento di capitale predisposto dalla controllata Mps per acquisire Antonveneta. La ricapitalizzazione potrebbe attestarsi a quota 4,5 miliardi, di cui la Fondazione sopporterebbe circa la metà, magari sfruttando sia il proprio pacchetto di azioni privilegiate sia gli oltre 3 miliardi di patrimonio disponibile. Nel frattempo, quest’anno Fondazione Mps prosegue nella politica a favore del territorio con 172 milioni di erogazioni contro i 158 milioni del 2006. La distribuzione degli utili è stata approvata ieri dalla deputazione dell’ente: rispetto alle 3.511 domande giunte alla Fondazione (erano state 2.988 lo scorso anno), 3.046 sono state quelle ammesse e, di queste, 1.225 hanno ottenuto il finanziamento.