E SocGen teme altre «sorprese»

da Milano

Société Générale ha avvisato che potrebbero esserci altre svalutazioni legate agli asset acquistati da fondi che commercializza. «L’acquisto di asset dai fondi Sgam, che hanno investito in strumenti finanziari legati al credito, potrebbero continuare nel primo trimestre 2008 e, data la situazione del mercato del credito, portare a nuove svalutazioni» .
SocGen ha tra l’altro annunciato ieri una perdita record nel quarto trimestre, in linea con le sue stesse stime riviste dopo la significativa perdita da trading annunciata il mese scorso. Il 2007 si è alla fine chiuso con un utile netto di 947 milioni (-82%) dopo che il quarto trimestre ha registrato una perdita di 3,3 miliardi a causa dell«affaire» Kerviel e della crisi subprime. «Escludendo la frode», precisa una nota sui risultati definitivi, il 2007 avrebbe chiuso con un utile di 4,1 miliardi dai 5,2 miliardi del 2006. I ricavi sono calati del 2,2% a 22 miliardi. Il dividendo proposto è di 0,90 euro. La piazza parigina ha accolto negativamente i risultati del gruppo, con un calo del 2% a 65 euro per azione.