E Soru intesta tutto a un professore

Conflitto d’interessi? Calma, la soluzione c’è. E così sarà Gabriele Racugno, docente di Diritto commerciale dell’università di Cagliari, a gestire con regime di «negozio fiduciario», (una sorta di blind trust inglese), tutte le azioni di Tiscali e le quote dell’Unità che fanno capo a Renato Soru. L’ha annunciato lo stesso presidente dimissionario della Regione Sardegna, dopo che nel primo pomeriggio di ieri aveva firmato davanti a un notaio l’atto col quale cede il possesso (conservando però la nuda proprietà) e la gestione dei beni ricadenti nel regime di conflitto di interessi previsto dallo Statuto sardo e dallo stesso Statuto del Partito democratico. Soru potrà ricandidarsi. Con buona pace della legge.