E la spy story fa saltare le scommesse

Stop alle giocate: la spy story in Formula uno ha convinto il famoso bookmaker inglese William Hill a sospendere le puntate sul campionato delle quattro ruote. Chiuse dunque le scommesse su chi vincerà il Mondiale piloti e quello costruttori. Per il bookie farà fede la classifica finale all’ultimo Gran premio e qualsiasi provvedimento postumo non influirà sui biglietti già emessi. Si terrà conto, invece, di eventuali penalizzazioni solo nel caso vengano comminate prima della fine della stagione. Non bastavano piloti, motori e gomme: ora gli scommettitori devono tenere conto anche dei giudici.