E stasera tocca a Palermo e Livorno

Impegno europeo per Palermo e Livorno. La capolista del campionato affronta gli inglesi del Newcastle, il Livorno è a Belgrado con il tassativo ordine del presidente Spinelli di uscire da questa competizione che toglierebbe forze ai suoi giocatori in serie A. Scaramanzia o realtà, il tecnico Daniele Arrigoni ha lasciato a casa Rezaei, Knezevic, Giallombardo, Fanucci e Cesar Prates. Gara alle 19 e diretta televisiva anche su Granducato Tv, emittente livornese che ha acquistato i diritti per la trasmissione in ambito locale, evento che accade per la prima volta per una televisione che non appartiene ad alcun circuito internazionale.
Newcastle in emergenza che deve attingere al settore giovanile per la sua trasferta al «Barbera», mancheranno Owens, Martins, Duff e Babayaro, più altri titolari, ma il tecnico Glenn Roeder ha subito trovato la chiave per riscuotere simpatia: «Il Palermo è la favorita per la vittoria finale della coppa Uefa», smentendo le perplessità di Financial Times sulla supremazia palermitana in serie A. Guidolin resta cauto: «Voglio il Palermo che ha trionfato a Francoforte».