E sul sito del concorso le finaliste sono sempre 60

Nella quattro giorni di full immersion di Salsomaggiore, con tutti i riflettori di stampa e tv puntati sul concorso e sulle protagoniste, gli organizzatori si «dimenticano» di aggiornare il sito ufficiale. Pubblicizzato in televisione, il sito dedicato interamente al concorso di bellezza, che si trova all’indirizzo www.missitalia.rai.it nella tarda mattinata di ieri, ossia il giorno dell’attesa finalissima, riportava in alto un’icona: «Ecco le trenta miss ancora in gara». Cliccandoci dentro, le miss erano sessanta. Una svista? Un ritardo nell’aggiornamento? Sicuramente una caduta d’immagine per l’organizzazione del concorso, tanto più nel primo anno delle scommesse legali sul concorso di Miss Italia, in cui non solo appassionati e curiosi, ma anche gli scommettitori erano interessati a sapere se la loro miss preferita era ancora in gara. Una novità, quella delle scommesse, introdotta tra polemiche e indignazioni. In ogni caso, Snai e Totosì hanno dimostrato di azzeccare i pronostici. In occasione dell’assegnazione dei 17 titoli nazionali che accompagnano le finali del concorso, sono state premiate diverse miss date per favorite nelle scommesse. È il caso di Pamela Camassa, con la fascia di Miss Moda Mare L'auraBlù, rimasta nel gruppetto delle favoritissime nonostante l'eliminazione di giovedì scorso.