E Totti si dà al basket

da Roma
I Phoenix Suns, dopo una breve parentesi alla Ghirada di Treviso, sono giunti ieri a Roma, dove stasera affronteranno la Lottomatica Roma. Per i campioni dell'Arizona sono subito iniziate tutta una serie di iniziative che porteranno i vari Nash, Stoudamire, Marion e Thomas a visitare l'Ospedale Bambin Gesù e alcune scuole romane. Ieri, il primo appuntamento: al Champion Jam session organizzato alla Terme di Caracalla, dove Steve Nash insieme a Francesco Totti (Roma), Guglielmo Stendardo (Lazio) e al capitano della Virtus Roma, Sandro Tonolli hanno dato vita ad una simpatica sfida incrociata basket-calcio, assieme a 4 ragazzi scelti a caso tra il pubblico presente sugli spalti. Totti e Nash hanno subito scambiato qualche tocco con un pallone di calcio: «So bene che è un grandissimo giocatore di basket - ha spiegato Totti ad inizio gara - e mi dicono che sappia giocare bene anche a calcio. Vedremo adesso di cosa è capace». In realtà Steve Nash ha mostrato ottime doti di palleggio e alla fine della sfida, si è concesso con grande cordialità ai taccuini: «Sapete bene che amo il calcio - ha spiegato il campione dei Phoenix Suns -. Avevo già avuto modo di fare amicizia con Alessandro Del Piero ed ero curioso di conoscere un campione come Totti. Sono convinto che la sfida contro Roma sarà bellissima e non dimentico che il basket italiano è di grande livello, composto da un gruppo di giovani atleti dal grande futuro. Avete Bargnani che a Toronto farà molto bene e che sono sicuro nel giro di pochi anni diventerà un grande campione anche in Nba».