E gli ultrà fanno il tifo per chi insultò Zoro

I tifosi dell'Inter non si smentiscono mai e nemmeno fanno un passo indietro. Anzi, sono recidivi, o quasi. Infatti, prima dell'inizio della partita Siena-Inter hanno esposto striscioni di solidarietà con gli ultras nerazzurri diffidati dopo il caso Zoro. In due grandi teli bianchi è stato scritto «Giustizia per i diffidati, sono prove i filmati?» e «Tv e giornali del calcio veri mali, onore ai diffidati». Un altro striscione è stato appeso alla recinzione, con la scritta «Diffide di Messina, ingiustizia continua».
La curva nerazzurra, per protestare contro le diffide, è in silenzio. Bastano però questi striscioni a qualificare la solidarietà e la simpatia degli ultras nerazzurri per quei tifosi, o pseudo tali, che riempirono di insulti razzisti Zoro a Messina. Una solidarietà che non fa certo onore alle frange più oltranziste del tifo nerazzurro, quelle stesse che si sono rese protagoniste nel passato di episodi inqualificabili.