E Veltroni punta su Fabiani ex sfrattato di Viale Mazzini

Roma. Walter Veltroni avrebbe in mente una ricompensa per l’amico Fabiano Fabiani e nello stesso tempo una soluzione per la partita sulla presidenza Rai. Secondo le indiscrezioni di Dagospia sarebbe proprio l’ex giornalista e manager Acea l’uomo a cui starebbe pensando il leader Pd per il vertice di viale Mazzini. In questo modo Veltroni accontenterebbe Fabiani che, dopo aver rassegnato le dimissioni dall’Acea (Associazione costruttori edili di Roma e provincia), incompatibile con la nuova stagione alemanniana, è ancora in attesa di una nomina riparatrice per la fuggevole esperienza nel cda Rai. Successe che Fabiani fu chiamato a sostituire In in quota centrosinistra) il consigliere Angelo Maria Petroni, ma al momento della reintegrazione di Petroni nell’incarico, decisa dal Tar, Fabiani dovette sloggiare in quattro e quattr’otto. Ora, dice Dagospia, «Veltroni non può che chinare il capino. Dio perdona, l'Etrusco (Fabiani, ndr) no».