E venerdì sciopero di Met.Ro. Per 24 ore rischio-caos

Si preannuncia un venerdì nero per la circolazione stradale. Ma, mentre la metro si fermerà per 4 ore, bus e tram si fermano tutto il giorno. Partiamo dalla metropolitana. L’agitazione inizierà alle 8,30 e si protrarrà sino alle 12,30 con probabili ripercussioni sulle linee A e B della metro e delle linee Roma-Lido, Roma-Pantano e Roma piazzale Flaminio-Montebello-Civitacastellana-Viterbo. Le ultime corse dei treni condotti dal personale che intende partecipare all’agitazione saranno effettuate entro le 8,29 e i convogli raggiungeranno regolarmente il capolinea e poi le vetture fuori servizio si dirigeranno verso i depositi.
Dalle 8,30, il personale in sciopero non effettuerà più partenze. Gli addetti alle manovre nei depositi e nelle rimesse, gli operai addetti alle sottostazioni della rete aerea, agli apparati centrali e gli addetti al rilevamento incassi, qualora aderiscano all’agitazione, entreranno in sciopero dopo il rientro dell’ultimo treno. I lavoratori dei servizi interni - operai e impiegati - sospenderanno il lavoro per due ore a fine turno. Sono esclusi dallo sciopero i portieri, i guardiani, gli addetti al centralino e ai servizi di sicurezza, gli ingegneri centrali, i capi tecnici e i capi movimento centrali. Dovrà infine essere garantito un presidio nelle sale operative.
Sempre venerdì 28 potrà avere rallentamenti il trasporto su superficie, a causa di uno sciopero di 24 ore indetto dal comitato di lotta dei lavoratori di Trambus, sostenuto dalla Cub Trasporti. La protesta inizierà alle 8.30 e si protrarrà sino alle 17, per poi riprendere dalle 20 a fine servizio, con il rispetto, quindi, delle fasce di garanzia (inizio servizio - 8,30/ 17-20). Dall’inizio dello sciopero non verranno più effettuate partenze dai capolinea. Le vetture partite entro le 8.29 dai capolinea, giunte a destinazione, rientreranno, fuori servizio, nei depositi e nelle rimesse di appartenenza. Con le stesse modalità sciopereranno anche gli addetti alla verifica dei titoli di viaggio e alle biglietterie e gli ausiliari del traffico. I lavoratori in servizio notturno, gli impiegati e gli operai si fermeranno per l’intero turno, anche se inizia o termina nella giornata che precede o segue lo sciopero. Nella stessa giornata, a piazza San Marco, dalle 10,30 alle 14 si svolgerà una manifestazione, a cui sono invitati a partecipare i dipendenti della Tevere Tpl.