E il vescovo la preferisce a Ventimiglia

Ha fatto scalpore, qualche mese fa, la decisione di monsignore Alberto Maria Careggio, vescovo di Ventimiglia e Sanremo, di trasferirsi dalla periferica cittadina sul confine con la Francia alla città dei fiori. Prese di posizione sdegnate da parte dei fedeli «traditi» e battutine ammiccanti in tema di mondanità provenienti da fedeli (e non fedeli). Ma anche lo spirito, spiega Giuseppe Conte nell’articolo che pubblichiamo in questa pagina, trae sovente vantaggio da un luogo più ameno...