E Villa vince senza giocare: la rivincita del bomber garzone

«Il calcio è diventato un mostro, dobbiamo mettere ordine». Parole espresse dal presidente Fifa, Joseph Blatter che si scaglia contro le grandi società che «non formano più i propri giocatori e che comprano ragazzi di 12 o 13 anni» e definendolo «traffico di minori e una moderna forma di schiavitù». Elogia l’Austria che premia i club che impiegano giocatori provenienti dal vivaio: «Incoraggiare lo sviluppo dei giovani talenti fino a portarli in prima squadra», una strategia vincente a lungo termine secondo Blatter dato che «molti club europei si indebitano con acquisti e ingaggi». Blatter annuncia, inoltre, la sperimentazione di un arbitraggio a sei, con due assistenti che controllano le aree di rigore. Il test verrà effettuato l’anno prossimo in Sudafrica in occasione della Confederations Cup.