Eads, entrano le banche

Il governo tedesco ha raggiunto un accordo per salvaguardare la sua influenza sul colosso aerospaziale Eads. Sarà un consorzio di banche a rilevare temporaneamente la quota del 7,5% di cui la casa automobilistica tedesca DaimlerChrysler intende disfarsi. DaimlerChrysler da tempo ha annunciato la sua intenzione di tagliare dal 22,5% al 15% la sua partecipazione in Eads. «Abbiamo trovato una soluzione»- ha detto il portavoce del governo tedesco, Ulrich Wilhelm.