EasyJet chiede 30 slot per volare da Milano Linate

Chiusa la partita Alitalia, resta aperta quella degli aeroporti. Venerdì scorso è stata depositata la sentenza con la quale la Corte costituzionale ha bocciato la legge della Regione Lombardia con la quale quest’ultima si attribuiva poteri decisionali sulla distribuzione del traffico negli aeroporti lombardi. Le decisioni restano dunque «centralizzate» presso le diverse autorità di volo, in particolare Assoclearance per l’assegnazione degli slot e il governo per l’assegnazione di diritti bilaterali e per ogni eventuale modifica al traffico su Linate, che è un aeroporto contingentato.
Nel controverso dibattito Linate-Malpensa, molta attenzione è dedicata dalle compagnie aeree italiane e straniere all’apertura di spazi conseguente al calo di attività di Alitalia. Già Air Italy ha ottenuto in via provvisoria il diritto a operare su Linate, diritto poi revocato e oggetto di contenzioso. Ieri il general manager per il Sud Europa di EasyJet, Francois Bacchetta, ha detto che la sua compagnia è «pronta a salvare Linate e a investire ulteriormente in Italia». «Abbiamo già ridato vita a Malpensa - ha detto - e saremmo onorati di fare lo stesso con Linate perché crediamo che Alitalia guardi soprattutto ai suoi interessi e non a quelli dei consumatori». EasyJet «ha già provveduto a richiedere 30 slot a Linate e 40 a Fiumicino, e siamo pronti - anticipa Bacchetta, consapevole delle resistenze che la compagnia incontrerà - a batterci per ottenerli». Secondo la low cost inglese «è responsabilità di Alitalia rilasciare gli slot inutilizzati, e finora non lo ha fatto. Per questo chiediamo alla compagnia di rilasciarli immediatamente». EasyJet spera di ottenere ulteriori slot per l’estate, e il fatto di essere già presente a Linate (con due voli al giorno per Londra Gatwick e Parigi Orly) la avvantaggerebbe nel processo di redistribuzione di eventuali slot. A Malpensa è ormai la prima compagnia, con 4 milioni di passeggeri trasportati; in Italia è quarta dopo Alitalia, Ryanar e Meridiana.
Ieri, frattanto, Ethiad Airways ha annunciato che dal 31 marzo incrementerà i voli tra Milano Malpensa e Abu Dhabi passando da tre a cinque collegamenti settimanali.