Con easyjet cinque giorni pazzi: oltre tre milioni di posti a prezzi stracciati

Dal 2 al 6 settembre sul sito del primo network di trasporto aereo in Europa saranno in vendita a partire da 25,99 euro tasse incluse 3,3 milioni di voli da effettuare tra il 1° ottobre e il 31 marzo 2012. La compagnia in Italia opera su sedici aeroporti e raggiunge 104 destinazioni internazionali e 12 domestiche

L'estate sta finendo, ma non le occasioni per viaggiare. EasyJet, il primo network di trasporto aereo in Europa, dal 2 al 6 settembre metterà a disposizione sul sito easyjet.com 3.300.000 posti a partire da 25,99 euro a tratta, tasse incluse. L'offerta si applica a tutti i voli in partenza tra il 1° ottobre 2010 e il 31 marzo 2012. Una buona occasione per regalarsi una pausa di piacere, un week-end o un viaggio breve in Italia o all'estero e magari scoprire posti nuovi.
Naturalmente le tariffe promozionali sono valide anche per chi viaggia per affari e vuole usufruire della comodità dei collegamenti di easyJet verso i principali aeroporti delle maggiori città europee. Tra le varie opzioni di viaggio ricordiamo il sud della Francia con Tolosa, Nizza, Lione e Bordeaux, il Marocco con Marrakech, Casablanca e Agadir, oppure le capitali europee come Madrid, Berlino, Londra, Lisbona, o ancora le più belle città italiane tra cui Roma, Venezia, Napoli e Palermo. EasyJet opera da sedici aeroporti italiani e raggiunge ben 104 destinazioni internazionali e 12 domestiche. I principali aeroporti sono Milano Malpensa e Linate, Roma Fiumicino, Venezia e Napoli. Nel 2011 è stata premiata come Best Low Cost Airline in Europa. EasyJet è il primo network di trasporto aereo in Europa grazie alla presenza di primo piano sulle prime cento rotte e nei cinquanta maggiori aeroporti in Europa. EasyJet opera circa 570 rotte tra 129 aeroporti in 29 Paesi. Più di 300 milioni di Europei vivono a un'ora di distanza da un aeroporto easyJet, più di qualsiasi altra compagnia.
Per easyJet la sostenibilità è molto importante. EasyJet investe nelle più recenti tecnologie, opera efficientemente e riempie la maggior parte dei posti disponibili. Ciò significa che ogni passeggero easyJet emette il 22 per cento di CO2 in meno rispetto a un passeggero di una compagnia aerea tradizionale che vola sulla stessa rotta.