Easyjet In Italia passeggeri aumentati del 68%

Easyjet «nel 2009 si aspetta un’ulteriore crescita dei passeggeri», dopo avere consolidato quest’anno un corposo +68% rispetto al 2007. Così Elisa Ravella, marketing manager per l’Italia del quarto maggiore vettore europeo e leader nel segmento low cost. L’occasione è stata il decimo anniversario della presenza della compagnia in Italia, dove attualmente vanta 73 tratte e nel 2008 ha trasportato 7 milioni di persone (il 6% del mercato), di cui 4 milioni a Malpensa. Lo scalo lombardo è diventato così la principale base operativa della compagnia dopo la Gran Bretagna. Dietro questa performance c’è soprattutto il disagio subito dai passeggeri per i disservizi di Alitalia, ha precisato la manager, sottolineando che «l’obiettivo di Easyjet per il futuro è quello di rafforzare ulteriormente i collegamenti esistenti e di aprirne di nuovi», con un occhio di riguardo per le tratte nazionali.