Ecco chi sono i "supporter" del Challenge

Accanto alla presenza storica del Giornale, in qualità di title sponsor per l’edizione 2007 del Corporate Golf Challenge fa i suo debutto BankAmericard la divisione di carte di credito del gruppo Deutsche Bank.
Questo prestigioso brend sarà presente durante tutte le gare del Torneo, sia con la proposta delle carte corporate studiate appositamente per le esigenze delle aziende, sia con l’esclusiva carta di credito black, la card più ricca e prestigiosa della gamma BankAmericard, che consente ai titolari di accedere ad agevolazioni e vantaggi davvero unici.
«La carta black – ha commentato Orlando Renisi, responsabile di BankAmericard – si rivolge al segmento premium della clientela. Il prodotto poggia su tre elementi base: servizi esclusivi, anche per aspetti più legati allo svago personale; un fido per operazioni importanti, decisamente più capiente rispetto ad altre carte; servizi assicurativi alla persona. C’è poi la raccolta di punti black, che possono essere convertiti in punti MilleMiglia Alitalia. In più, la possibilità di abbinare la Priority Pass che permette di accedere a più di 500 sale vip aeroportuali in oltre 90 Paesi del mondo».
Per i golfisti del Corporate un’ulteriore opportunità: quella di avere un green fee gratuito offerto in collaborazione con Absolute Golf.
Oltre a sponsorizzare i premi offerti per le squadre che conquisteranno i primi cinque posti della classifica netto e il primo lordo assoluto, BankAmericard ha deciso di legare il suo nome anche al nearest to the pin e a un fortunato giocatore estratto a sorte. Per entrambi, in palio, una preziosa sacca da golf firmata dallo sponsor. BankAmericard sarà anche presente sul green con alcuni team. Nella tradizione del Corporate – che vede gli sponsor più che mai attenti anche all’aspetto più squisitamente agonistico – le prime uscite stagionali sono già state ricche di soddisfazioni per i team del marchio tedesco.