Ecco il circo acrobatico che viene dal Nord

Alzate la testa al cielo, in un momento qualsiasi dal crepuscolo all’alba. Fatelo la prossima settimana. E sarete in compagnia. Dal 10 al 15 gennaio, infatti, arriva in città, al teatro Eliseo, il cirque Eloize, al suo debutto romano, ma già famoso in tutto il mondo. «Nomade, la nuit le ciel est plus grand» è il titolo dello spettacolo che gli acrobati porteranno in scena, firmato dal regista italo-svizzero Daniele Finzi Pasca, lo stesso che ha scritto anche «Corteo», l’ultimo spettacolo del Cirque du Soleil, che arriverà a Roma in aprile. Nomade si presenta come una festa al chiaro di luna, colorata, visionaria come un film di Fellini, perché di notte il cielo è più grande come dicono i pescatori delle Isole Magdalen, patria del fondatore della compagnia, Jeannot Painchaud. Ma è anche un viaggio attraverso la memoria e i sogni, una festa che rompe il silenzio della notte, passando da un amore all’altro, da un dolore all’altro. Che sia visione o realtà poco importa. Quel che importa è alzare la testa al cielo e ammirare lo spettacolo di questi clown, acrobati, nomadi del giorno d’oggi, che attraversando il mondo, instaurano nuove amicizie, mostrano il loro talento, e celebrano l’essere qui e ora. Nel cast sono presenti artisti del Canada, Francia, Svizzera, Polonia e Nuova Guinea, sintesi perfetta dell'incontro multiculturale che incarna l’arte circense.
Assieme al Cirque du Soleil, che ha sede sempre a Montreal, il Cirque Éloize è la compagnia bandiera del nouveau cirque che da molte stagioni affascina e migliaia di spettatori. La loro storia nasce più di 10 anni fa. Nel 1993 sette giovani artisti abbandonano l’isola Maddalena, portando con sé solo l’ambizione di condividere un unico sogno relativo alla produzione di spettacoli circensi, e arrivano a Montreal, dove qualche anno dopo, nel 1999, nascerà una vera e propria città del circo. Diplomati presso L'École nationale de cirque de Montréal e guidati dalla passione per lo sviluppo di questo tipo di spettacolo, gli artisti fondano una nuova equipe nel Québec. Da allora, Cirque Éloize ha prodotto quattro spettacoli (Excentricus, Cirque orchestra, Rain e Nomade) e realizzato più di tremila repliche in oltre duecento città, spostandosi in venti paesi in tutto il mondo. Nonostante il successo ottenuto, o, più probabilmente, forti proprio di questo successo, hanno conservato intatto il loro desiderio, lo stesso che dalla Maddalena li ha spinti a Montreal. Quello di promuovere l’arte del circo in Québec e all’estero, conservando l’originalità degli inizi. L’essere umano rimane al centro della missione del Cirque Éloize. Il desiderio di innovazione continua è una costante nel loro lavoro e cercano sempre nuovi modi per esprimere la propria creatività e, al tempo stesso, per continuare la tradizione di un’arte in continua trasformazione. Nomade è uno spettacolo che, pur mettendo in luce le abilità degli artisti, non nasconde quella tradizione. È un carnevale notturno pieno di colore, magia, sensualità. Acrobati, giocolieri, clown, contorsionisti vi porteranno per una notte nel loro mondo, in cui la tradizione circense si fonde con l’arte teatrale e musicale. Voi dovete solo alzare la testa al cielo. Info: 06-4882114