Ecco un cofanetto tutto da ridere

«Dean (Martin) e io eravamo animali da palcoscenico. Netta la differenza fra gli altri e noi: gli altri avevano un testo, noi siamo esplosi senza, come i musicisti jazz, che improvvisano». Così scrive Jerry Lewis in Dean and Me, che ora esce anche in francese (Dean et moi, Flammarion). Una parte della vicenda l'aveva già raccontata Nick Tosches in Dino (Baldini & Castoldi, 2004); nel 2005 il film di Atom Egoyan, Where the Truth Lies (Dove sta la verità), inedito in Italia, ha poi ipotizzanto che il donnaiolo Martin volesse sedurre Lewis. La crisi con Lewis cominciò quando Martin divorziò, perché la prima moglie di Lewis detestava la seconda di Martin. Il sodalizio familiare, che includeva anche Tony Curtis e la moglie Janet Leigh, cominciò a sfrangiarsi, lasciandosi alle spalle film parodistici, come Torna a casa, piccola shiksa (non-ebrea) prodotti nel retro di casa Lewis. In attesa che escano in dvd i film con Martin & Lewis, come Artisti & modelle di Frank Tashlin (1955), dove appare anche Anita Ekberg, la Paramount raccoglie in un cofanetto i film con solo Jerry Lewis: Il delinquente delicato di Don McGuire (1957) e Il Cenerentolo di Frank Tashlin (1961); e i film di e con Jerry Lewis: Ragazzo tuttofare (1960), Il mattatore di Hollywood (1962), L'idolo delle donne (1962), Le folli notti del dottor Jerryll (1963) e Jerry 8 e 3/4 (1964).