«Ecco cosa farò per affermare il ruolo delle donne»

«Merito, talento, impegno»: su questi valori - ha spiegato lei, Marylin Fusco, consigliere comunale di Italia dei valori, alle duecento donne che la stavano ascoltando in assoluto silenzio - la parte femminile della società deve far leva per assumere e mantenere quel ruolo importante che spetta nella professione, nella vita politica e nei rapporti con la comunità. Il messaggio è arrivato a segno, e Marylin Fusco è stata eletta, domenica scorsa a Villa Serra di Comago, coordinatrice regionale delle donne del partito di Antonio Di Pietro che rappresenterà anche, da giovedì a sabato, all’assemblea nazionale di Vasto. Un plebiscito, per la battagliera esponente di Idv che ha immediatamente fornito le linee del suo programma: «Formerò al più presto un esecutivo, in collaborazione con le coordinatrici provinciali - sottolinea Marylin Fusco - per affrontare i processi decisionali sulle questioni più urgenti che riguardano l’universo femminile. Ma, sia chiaro, lasceremo da parte i luoghi comuni e le frasi fatte, per concentrarci invece sulle cose pratiche, sui provvedimenti concreti che attendono una soluzione». I riferimenti vanno, innanzi tutto, alla pari indipendenza economica fra uomo e donna, al problema della discriminazione e della violenza, all’eliminazione degli stereotipi. Nulla a che fare - specifica ancora Marylin Fusco, che entrerà di diritto nell’esecutivo nazionale di Idv - con il femminismo di maniera: «In questo senso, resto contraria al contentino delle quote rosa, che passa per essere solo un palliativo piuttosto che il doveroso riconoscimento del ruolo e delle potenzialità di espressione e partecipazione della donna nella società moderna».