«Ecco cosa ha fatto il governo». E lo share s’impenna

Alex Dardi

Premessa: va subito spiegato ai lettori che a Matrix il duello tra Rutelli e Berlusconi è terminato alle ore 2.15. Un faccia a faccia che è durato quasi due ore e mezzo, partendo alle 23.50, che ha spinto la puntata di Matrix a notte fonda, al di là dei limiti di rilevazione dell’Auditel (s’interrompono alle due di mattina). Di conseguenza lo share reale del programma è certamente superiore al 32% conteggiato.
Il confronto tra il premier e il presidente della Margherita ha praticamente monopolizzato la cosiddetta seconda serata (ore 22.30-02.00), portando su Canale 5 uno spettatore su tre. E pensare che lo share iniziale era praticamente la metà, come se non ci fosse una grande aspettativa iniziale (16,5% al primo minuto). Dalla curva d’ascolto qui pubblicata si nota che l’attenzione è cresciuta in maniera regolare e continua. Alla fine Matrix ha raccolto oltre il doppio del suo pubblico medio: il talk show di Enrico Mentana ha avuto finora una media del 15,5%. Se andiamo a confrontare questi "aficionados" con la platea televisiva conquistata da Rutelli e Berlusconi, si scopre che sono soprattutto gli uomini (+19,3%), anziani (+26,5%), del centro Italia, sia colti (+22%) che meno istruiti (+23%) ma benestanti, ad aver raddoppiato gli ascolti. È un pubblico diverso da quello “classico” di Matrix, che è femminile, giovane, del nord Italia, e di buon livello d’istruzione.
La prima vera “sferzata“ al talk arriva alle 00.11, quando Berlusconi parla della poca flessibilità del mercato italiano (31,4%), e soprattutto quando critica la continua ostruzione dell’opposizione (ore 00.18: 32,4%). Uno dei picchi d’ascolto più vigorosi si raggiunge intorno all’una meno un quarto, quando scoppia la polemica sui rapporti tra il Cavaliere e Rupert Murdoch (36,8% alle 00.44, quando Belusconi racconta cosa si sono detti durante l’ultimo incontro). Un altro apice si nota nei due minuti in cui il premier elenca tutte le riforme attuate dal suo governo (ore 01.17: 35,1%), oppure quando accusa Rutelli di essere un incoerente politico (ore 01.32: 41%). Anche quando parla del partito comunista e del “controllo dei gangli della società” si nota una crescita degli ascolti (46,2% alle ore 01.42). Rutelli invece lo share più alto in assoluto lo raggiunge alle ore 01.51 quando parla del Grande Raccordo Anulare (47,1%).