Ecco «Dottor Clown» il film tv che insegna a ridere

Roma. Sarà una serata di Santo Stefano all’insegna del divertimento quella che si prepara a regalare Canale 5 ai suoi telespettatori. In prima serata si prepara a debuttare Dottor Clown, un «Patch Adams» made in Italy dove a far da contorno a quella che il direttore della fiction Mediaset Giancarlo Scheri definisce «una bella favola» sarà una riflessione sull’importanza della «risoterapia». Il telefim, che alla regia porta la firma di Maurizio Nichetti, prodotto da Guido De Angelis per Dap Italy, vede tra i protagonisti Massimo Ghini, nella fiction medico cinico e dedito solo alla carriera ma che improvvisamente, dopo un incidente stradale e otto giorni di coma, si sveglierà con una visione del mondo completamente cambiata. Roberto infatti scoprirà l’importanza della risata nella cura del malato. «Nessuna critica ai medici - tiene a precisare il regista Nichetti - che a volte sono freddi perché devono sopravvivere. Non vogliamo insegnare il mestiere a nessuno ma credo che anche negli ospedali, che sicuramente sono luoghi di potere, si possano regalare emozioni positive». Il telefilm vede nel cast anche Serena Autieri, nei panni di Sara, l’ex moglie di Roberto (Ghini), Angela Finocchiaro nel ruolo della caposala dell’ospedale, e poi Francesco Venditti ed Enzo Garinei.