Ecco dove lo SHOPPING ha più sapore

Si avvicinano le feste e lo shopping intensivo. Niente paura, però: molti negozi romani ormai hanno al loro interno caffè, bar o veri e propri ristoranti. Una soluzione ideale per concedersi una pausa senza sottrarre troppo tempo allo shopping. A farla da padrone sono i grandi store di libri e cd. Tavolini in legno scuro e un lungo bancone per chi vuole mangiare da solo all’Harry’s Bar, che, all’interno del Mondadori Multicenter Trevi, propone antipasti, primi e secondi, oltre a ricche insalate e prodotti tipici italiani, a partire dalla mozzarella di bufala (via San Vincenzo 10; 066976501). Tra libri, cd, dvd e videogiochi si mangia alla Feltrinelli. Tramezzini, panini di vario tipo, cous cous, verdure grigliate e insalate si possono gustare all’ultimo piano del punto vendita alla Galleria Colonna (piazza Colonna 31; 0669755001) e all’Argentina (largo Torre Argentina 11; 0668663001), entrambi aperti nel weekend fino alle 22. Dalla colazione all’aperitivo, dalle 9 alle 22, lo Fnac Café, interno a Fnac nel centro commerciale Porta di Roma (via A. Lionello 201; 0698263001). La caffetteria, con tavoli al chiuso e all’aperto, è uno dei punti di forza della libreria Bibli che tutti i giorni propone ai clienti quick-lunch, sala da tè con carta di dolci fatti in casa e, dalle 19, cena a buffet. Non manca il brunch domenicale con anteprima «mini» il sabato (via dei Fienaroli 28; 065814534). Un caffè per piccoli stuzzichini si «nasconde» anche tra gli scaffali di Esquilibri (via Giolitti 319; 0644362563).
Non solo lettura. Da Tad si possono trovare fiori, articoli per la casa, abiti, profumi, un parrucchiere e un ristorante dal menù cosmopolita all’insegna delle ultime tendenze (via del Babuino 155; 0632695131). Varie le proposte di Ore 20 al quarto piano di Coin, nei pressi di San Giovanni in Laterano. Il Lounge Bar apre al mattino con ricche colazioni, per diventare poi sala da tè, e, la sera, spazio aperitivo con buffet di piatti caldi e freddi e accompagnamento musicale del dj. Alta gastronomia, pure a pranzo, nel ristorante, che dedica grande attenzione a ricette tipiche italiane (via Magna Grecia 2; 0664821313). Fashion e caffè si incontrano da Gruppo Clark (piazza della Radio 85; 065534091). Mobili e accessori, tessuti e set di piatti maculati o con stampe animalier al winebar-shop Rerè, che fino alle 2 di notte, alterna brunch, sala da tè, cena e dopocena con una carta che va da salumi e formaggi a dadolata di filetto, fonduta e tortillas, per concludere con più proposte dolci (via Flaminia Vecchia 475; 063340483). Cioccolato da acquistare e mangiare dall’antipasto al dolce da Said, fabbrica-museo recentemente divenuta anche ristorante (via Tiburtina 135; 064469204). Pausa al caviale - ma non solo - da Ercoli, che alle tante specialità disponibili pure in vendita, aggiunge piatti freschi di pesce (via Montello 22; 063720243). Artigianato, libri, arredi e antiquariato africani sono lo sfondo di aperitivi e stuzzichini al Griot Emporio (via di Santa Cecilia 1; 0658334116). A chi predilige sapori nordeuropei, Ikea (via Anagnina 81; 199114646) offre bar e ristorante di cucina svedese, con la possibilità di acquistare alimentari tipici.