Ecco dove si può trovare la Befana

La Befana anche quest’anno, per la decima volta consecutiva, arriverà dal mare sulla coloratissima barca dei pompieri per iniziativa dell’associazione Marittimi Marina Mercantile. L’appuntamento è davanti all’Acquario al Porto Antico alle ore 15. La simpatica vecchietta distribuirà 1500 calze e in ogni calza ci sarà un messaggio di augurio ai bambini e alle loro famiglie.
Ma la festa della Befana per Genova oggi rappresenta anche l’inizio della stagione dei saldi. Così mentre le mamme daranno un’occhiata alle vetrine, i piccoli avranno modo di divertirsi. Il trenino dei carrugi «Pipetto», con partenza da piazza Caricamento alle 16, ospiterà le Befane del centro storico che accoglieranno tutti i bambini ai quali offriranno dolci e carbone. A Granarolo alta la Befana arriverà con i Re Magi e doni e omaggi saranno distribuiti in piazza Martinez. Appuntamento con le Befane della Valbisagno all’impianto sportivo Sciorba dove il circo acquatico Martin offrirà uno spettacolo circense mentre, a Pontedecimo, la Befana distribuirà montagne di carbone dolce raccogliendo offerte per la Croce Verde. Uno spettacolo con danze e cabaret al teatro Albatros di Rivarolo e festa della Scarpetta a Cornigliano mentre a Sestri si svolgerà un corteo storico per la venuta dei Re Magi. A Prà-Palmaro la Befana giungerà sui trampoli e all interno del Parco distribuirà dolci e leccornie mentre a Pegli raggiungerà Villa Doria per una grande festa. A Voltri Festa della Befana nel teatro del Ponente in piazza Odicini, alle 15.30. Tante Befane accoglieranno i bambini in corso Buenos Aires, dalle 15 in poi mentre a Nervi ci sarà animazione con musica e spettacoli.
La Befana al Luna Park di Piazzale Kennedy la porteranno i Vigili del Fuoco del distaccamento cittadino con una autoscala alta 30 metri. Infatti verrà calata da quella vertiginosa altezza la dolce nonnina carica di dolciumi per i bambini. Il Luna Park sarà aperto gratuitamente alle 9 per i bambini dei Vigili del Fuoco ed i loro accompagnatori. Ai bambini saranno regalate duecento calzette piene di leccornie e dolciumi e poi alle 10 ci saranno le evoluzioni dei Vigili del Fuoco in quello che ormai è un appuntamento tradizionale per i genovesi.
Torna anche l’iniziativa la Befana del Gaslini. Una delegazione del «Fiat 500 Club Italia» di Garlenda raggiungerà l’Ospedale Gaslini a bordo delle 500 per incontrare i piccoli pazienti ricoverati nell’istituto pediatrico. All’iniziativa partecipano la Croce Bianca, il Comune e la Pro Loco di Garlenda, l’Agenzia Eccoci di Albenga e la ditta di distribuzione di giocattoli «Ponente Giochi» di Albenga. Quest’ultima ha messo a disposizione un proprio camion per il trasporto dei regali, che saranno distribuiti ai piccoli degenti nei vari reparti. La simpatica vecchietta con la scopa sarà accompagnata nel suo giro in corsia dalla più celebre coppia di fidanzati disneyani: Topolino e Minni.
La Befana in Porta Soprana, alle ore 15.30, è invece organizzata dal Municipio I in collaborazione con l’Associazione Porta Soprana e la collaborazione della Fondazione Amon. Alle 17 la Befana si sposterà in piazza Sarzano.
Tra Befane e saldi, ricordiamo che oggi, dalle 10 alle 19, saranno aperti i Musei di Strada Nuova, quello di Storia naturale, il Castello d’Albertis, il Galata Museo del Mare, la Gam, le Raccolte Frugone e la Wolfsoniana.
La Befana indosserà anche il basco rosso e il cappello con la penna. Sarà infatti una Befana del tutto speciale quella che domani porterà dolciumi e bon bon ai bambini che si troveranno da Iperbimbo, a Struppa. A partire dalle 15 e fino alle 19, infatti i paracadutisti della Brigata Paracadutisti Folgore si caleranno dalla grande ciminiera, addobbata come un albero di Natale, e una volta toccato il suolo, distribuiranno dolci e regali per tutti i bimbi presenti sotto la ciminiera. I grandi potranno riscaldarsi con un bicchiere di vin brulè preparato ed offerto dagli Alpini della Brigata Taurinense, assieme ad una fetta di dolce natalizio. E poichè la stagione è quella della neve e degli sport invernali, chi vorrà cimentarsi in prove di sci di fondo o di arrampicata sportiva potrà farlo proprio sotto gli occhi attenti e seguendo i consigli delle penne nere.