Ecco il festival a «emissione zero»

È «sostenibilità» la parola-chiave della settima edizione di Frammenti, il festival di teatro, cinema e musica in programma a Frascati dal primo all’8 settembre. Quest’anno la manifestazione intende infatti trasformare Villa Sciarra - dove si svolgerà, come da tradizione - in un «villaggio sostenibile», da cui diffondere messaggi ed esempi concreti di rispetto per l’ambiente, a cominciare dall’utilizzo di materiali biodegradabili al 100% (come i piatti e bicchieri per le consumazioni) e di macchinari a ridotto consumo energetico e a zero emissioni di CO2. Inoltre, agli appuntamenti più squisitamente artistici - in programma troviamo nomi come Ascanio Celestini, Paolo Rossi, Têtes de Bois, Ladri di carrozzelle - si affiancheranno, ogni giorno dalle 18, tavole rotonde e seminari su argomenti legati alla sostenibilità, dalle fonti energetiche rinnovabili al commercio equo, dalla finanza etica ai cambiamenti del clima globale e al consumo critico. Non mancheranno poi, a illuminare gli ospiti del tradizionale «giardino letterario» dedicato alla piccola e media editoria, un impianto fotovoltaico mobile e, per le esibizioni dei vari artisti, un palco a basso consumo. E non è finita: per compensare le emissioni non contenibili, d’intesa con la società Azzeroco2 sarà piantato un numero proporzionale di alberi nel parco dei Castelli Romani. Veniamo ora agli appuntamenti in cartellone. Per gli amanti del cinema, ogni giorno saranno presentati i cortometraggi che partecipano alla terza edizione del Cortintesta Festival mentre il Tek Festival proporrà la rassegna «Ai confini del mondo… dentro l’Occidente» con film e documentari indipendenti a sfondo sociale. Tra le numerose proiezioni, segnaliamo due film di successo della passata stagione come Nuovomondo di Emanuele Crialese (6 settembre) e L’orchestra di piazza Vittorio di Agostino Ferrente (7 settembre, sarà presente il regista). Ricco anche il programma musicale: si inizia con il concerto della band Radici Nel Cemento mentre il 2 settembre, sempre alle 21.30, arriveranno con il loro «Avanti Pop tour» i Têtes de Bois con il comico Paolo Rossi e la partecipazione di Licio Esposito. In programma anche i concerti di Yo Yo Mundi e Rare Tracce (lunedì), Ladri di Carrozzelle e Progetto T (martedì), Marta sui Tubi (giovedì), Terrakota (venerdì), Nando Citarella (sabato 8 settembre). Da ricordare poi la data di mercoledì 5 settembre, quando Ascanio Celestini inaugurerà il suo spazio dedicato al valore della memoria storica. Lo spazio teatrale ospiterà poi i corti del concorso «Corti in teatro» e, sempre mercoledì, lo spettacolo «Pane e olio - Storie con tutto un altro sapore». Info: 06.94010098.