Ecco come funzionerà il nuovo "piano casa" del governo

Ampliamenti, ristrutturazioni e permessi: la Regione Veneto approva oggi la proposta di legge che "anticipa" il
provvedimento del governo venerdì all’esame del Consiglio dei ministri.
Ecco una guida per risolvere i dubbi sulle ristrutturazioni

Milano - Prende forma oggi il «piano casa» annunciato da Silvio Berlusconi per venerdì prossimo. Il Veneto è la prima regione che vara un progetto di legge pronto a recepire le indicazioni di Palazzo Chigi, che prevedono la possibilità di allargare le costruzioni esistenti e addirittura di «rottamare» gli edifici vecchi di oltre 20 anni, cioè demolirli e ricostruirli più grandi e secondo i dettami della bioarchitettura. Il provvedimento è pensato per rilanciare l’edilizia, uno dei settori economici più pronto a ripartire nei momenti di crisi, che impiega molta manodopera e la cui ripresa rilancerebbe anche settori collaterali come quello delle tecnologie legate al risparmio energetico. Il governo snellirà le pratiche burocratiche necessarie per aprire i cantieri e parallelamente inasprirà le pene per chi commetterà abusi.

Gli interventi non potranno andare in deroga ai vincoli ambientali e paesaggistici esistenti (le costruzioni tutelate, come ville ed edifici storici, non saranno toccate) né innalzare nuove costruzioni se non dopo aver abbattuto quelle vecchie. Oltre a ridare ossigeno a un asse portante dell'economia, il «piano casa» consentirà anche di cancellare tante brutture sorte negli scorsi decenni, «riqualificando periferie e zone industriali - dice Osvaldo Napoli, parlamentare Pdl - ed eliminando edifici fatiscenti e non in regola con le più recenti normative sulla sicurezza e il risparmio energetico». Nelle prossime settimane le altre regioni, se lo vorranno, potranno adeguarsi al «piano casa».

1) Cosa prevede la proposta del Veneto?

2) Quando entrerà in vigore il test della Regione?

3) Chi può ampliare le proprie costruzioni?

4) Chi può invece demolire un fabbricato esistente?

5) Quali sono i criteri di bioedilizia previsti?

6) Si potrà intervenire sugli immobili vincolati?

7) Chi può usufruire di queste agevolazioni?

8) Gli enti locali daranno soldi per le ristrutturazioni?

9) In quale modo saranno sveltite le pratiche?

10) Il governo potrà superare l'opposizione delle Regioni?