Ecco il Girotonno, festa dei buongustai

A sud-ovest della Sardegna, sulla piccola isola di San Pietro, c'è una delle più antiche tonnare del mediterraneo. Un rito, quella della pesca del tonno, che infatti qui a Carloforte vanta insediamenti che risalgono ai Fenici perchè proprio in questo tratto di mare una volta all'anno avviene il più importante passaggio di tonni da corsa che dall'Atlantico entrano nel Mediterraneo per riprodursi. E avviene anche il rito millenario della mattanza con la cattura dei branchi finiti nelle reti tese al largo dagli esperti tonnaroti.
Non è un caso dunque che questo luogo misterioso della Sardegna dove si parla il ligure tabarchino (nel 1738 fu colonizzata da una comunità di navigatori genovesi), ospiti il più importante festival gastronomico dedicato al più ghiotto dei predatori. «Girotonno», che si è aperto giovedì e finirà domani, trasforma Carloforte in un vero e proprio palcoscenico dove i più grandi chef internazionali fanno a gara - seguiti da esperti e da una giuria popolare - per realizzare le ricette più creative a base di tonno. L'edizione di quest'anno, presieduta dall'ideatore di Identità Golose Paolo Marchi, propone una vera e propria «Tuna Competition» che vede in gara cuochi provenienti da sei Paesi: Argentina, Francia, Italia, Giappone, Mauritius e Spagna. Gli chef internazionali gareggiano con una serie di ricette e invenzioni tra cotto e crudo e vengono valutati da una giuria composta da giornalisti ed esperti di enogastronomia. Ma il giudizio finale arriverà anche da una giuria popolare, composta dai visitatori della manifestazione che attribuirà un premio dedicato. Non solo addetti ai lavori. Girotonno è una kermesse che coinvolge l'intera città della tonnara che oggi è ai vertici internazionali della pesca del tonno di qualità con circa 4.000 esemplari pescati.
I «Talk Tuna» sveleranno i segreti delle ricette internazionali legate al tonno mentre il «Tuna Village» si snoda sul lungomare e lungo le stradine del centro storico di Carloforte, offrendo ai visitatori le migliori ricette di tonno e le specialità agroalimentari locali. Sulla banchina del lungomare il Tunnel degli artigiani, invece, dà spazio ad arti e mestieri: oro, ferro, vetro artistico, ceramiche mentre le etichette del territorio sono le protagoniste degli appuntamenti Food and wine, durante i quali si presentano ricette tipiche abbinate a vini sardi. Al tramonto, il Girotonno Live Show offre ai visitatori un programma interamente gratuito di concerti di musica, spettacoli e cabaret.