Ecco il greco Gentzoglou Domani sfida al Livorno

Allenamento a porte chiuse e visita del vice presidente vicario Edoardo Garrone. Così la Sampdoria prepara la sfida di venerdì sera al Ferraris contro il Livorno, test che diventa fondamentale per la ricorsa ad un posto nei play off promozione. Dopo il bel successo di Padova la Samp ha bisogno di conferme e, soprattutto, di un filotto positivo che permetta ai blucerchiati di accorciare il divario con le prime della classe. Pozzi e Bertani sono rientrati in gruppo, unico assente Padalino alle prese con l’infortunio muscolare patito a Padova. Ma a tenere banco è sempre il calciomercato con l’operazione rifondazione varata dal ds Sensibile che piano piano sta prendendo forma. Ieri ha sostenuto le visite mediche il centrocampista greco Savas Gentzoglou, classe 90, capitano della nazionale under 20 e prelevato a costo zero dell'Aek Atene. Non sarà lui il sostituto di Palombo, anche perché il capitano sembra sempre più deciso a rimanere in blucerchiato. La corte della Fiorentina resta forte e negli ultimi giorni di mercato potrebbe farsi nuovamente sotto la Juventus, ma per il momento, Palombo resta a tirare il gruppo a Bogliasco. Probabile che venerdì sera giochi dal primo minuto, al fianco di Obiang e Krstcic. Sempre molto vicino comunque l’ingaggio di Gianni Munari dalla Fioretnina mentre si complica la trattativa per l’attaccante Eder. Dopo le ultime buone prestazioni del brasiliano, il Cesena gioca al rialzo.Ancora nulla di definito per il centravanti: uno tra Pozzi e Piovaccari partirà e solo al quel punto Sensibile cercherà di ingaggiare Cacia o Kozak.