Ecco come ha funzionato l’emergenza a Fiumicino

Ecco come ha funzionato il piano di emergenza del sindaco di Fiumicino Mario Canapini, che ha riscosso anche l’apprezzamento dl capo della Protezione civile Guido Bertolaso. Nella mattinata di domenica, immediatamente dopo che è scattata l'emergenza Tevere, è stato immediatamente attivato il Comitato per il coordinamento presso la Prefettura di Roma ed è stata sentita l'agenzia per la difesa del suolo, per verificare se c’erano le condizioni per procedere allo sgombero. Una volta avuto l'ok il sindaco ha emesso l'ordinanza di evacuazione ed è partita l'operazione coordinata dall'unità di crisi istituita presso il Comune con polizia, carabinieri, Guardia di finanza e volontari.