Ecco i segreti per un limoncello super

Il limoncello è un liquore che molti producono in casa. Ecco l’antica ricetta di casa Pallini. Servono dodici limoni freschi amalfitani, un litro di buongusto Pallini a 95°, un litro di acqua e un kg di zucchero. Si pelano i limoni con un pelapatate, in modo da ottenere bucce sottilissime senza la parte bianca amara. che vengono poi messe in infusione con l’alcol per una settimana al buio e al riparo da fonti di calore. L’infuso, filtrato con carta da filtro, si aggiunge poi allo sciroppo ottenuto sciogliendo lo zucchero in acqua. «Ideale sarebbe spremere con un torchio le bucce per estrarre tutto l’alcol rimasto assorbito», spiega Micaela Pallini. E se il torchio non c’è? Fa lo stesso. Ma il vero segreto per ottenere un limoncello con una nota speziata particolare, sta nell’aggiungere una bustina di zafferano. Chi non ama lo zafferano, può sostituirlo con una scorza di arancia amara o due di mandarino.