Ecco i Sigur Rós, gli islandesi amati da Tom Cruise e Madonna

Arrivano dalle fredde terre dell’Islanda. Un sound etereo sospeso tra il minimalismo, il chill-out e l’ambient music. È la formula musicale dei Sigur Rós, il giovane quartetto di Reykjavik, che si esibirà domani sera all’Auditorium Parco della Musica. Con più di un milione di dischi venduti e fan d’eccezione come Madonna e Tom Cruise, il gruppo islandese in pochi anni ha già scalato le classifiche di tutto il mondo. In attesa del nuovo album, che uscirà in autunno, dall’8 luglio sono in tour per l’Europa. I Sigur Rós si sono formati nel ’94 con Jónsi Birgisson (canto e chitarre) Georg Holm (basso) e il primo batterista Ágúst. Subito dopo si è aggiunto Kjartan (tastiere e chitarre) e quando Ágúst ha lasciato la band dopo la registrazione di «Ágætis Byrjun» (secondo album del gruppo che ha decretato il grande successo) è stato rimpiazzato da Orri Páll alla batteria. «Vogliamo aprire lo spirito della gente, ameremmo cambiare il business della musica, trasformare la maniera in cui normalmente la musica si ascolta, solo allora ognuno potrà ascoltare veramente». Questo è il messaggio della band islandese. Un invito, forse, a lasciarsi sedurre, o meglio ipnotizzare da quelle atmosfere romantiche, calde e glaciali allo stesso tempo. Una musica onirica, quella dei Sigur Rós, caratterizzata da litanie e suoni inconfondibili, come quelli prodotti da Jónsi che fa vibrare le corde della sua chitarra con un arco di violoncello.