Ecco i volti segreti dell’altro Brasile

Uphill è un fluire continuo di individui sulla celebre piazza del Pelourinho a Salvador de Bahia. L’immagine, divisa in due parti, è un viaggio a due velocità nel tempo e nella storia. La seconda videoinstallazione, Last supper (ultima cena), mostra i volti di 12 criminali ribattezzati con i nomi degli apostoli, carnefici e vittime di una violenza suburbana con cui tacitamente convive la quotidianità dei brasiliani. Sul monitor scorrono le epigrafi dei favelados con il sottofondo di un tragico samba intervallato da colpi di pistola, mentre sulla parete campeggiano dodici c-print che riproducondo i volti dei personaggi. In realtà le foto sono tredici: l’ultima è quella del Gesù della Sindone.