Ecco l’ultimo fratello di Obama: vive in una baracca in Kenya

Di certo, Barack Hussein Obama senior ha vissuto intensamente. Quattro mogli in giro e otto figli sparsi nei quattro angoli del pianeta sono un bottino rispettabile. Nato in Kenya nel 1936, il padre del candidato democratico alla Casa Bianca si è trasferito negli Stati Uniti per studiare economia. A 23 anni, grazie a un programma di scambio messo a punto dal governo di Nairobi, è salito su un volo in direzione delle Hawaii, per frequentare il college locale: qui, senza che lei sapesse che in Kenya aveva già un’altra moglie, ha sposato Ann Dunham, una compagnia di corso. Dal loro matrimonio, il 4 agosto del 1961, è nato Barack Obama. La loro unione è entrata in crisi quando, due anni dopo, si trasferì ad Harvard dopo aver vinto un corso di perfezionamento. Dalla prima moglie, Kezia, ha avuto quattro figli: fra questi, Auma, è la più legata al fratello, al punto da averlo aiutato durante le primarie democratiche. Dalla terza moglie, Ruth Nidesand, conosciuta ad Harvard, ebbe altri due figli, Mark e David. Divorziato anche da lei, ha avuto George da Jael, una donna keniota, fino ad ora avvolta nel mistero. Obama senior è morto a 46 anni, nel 1982, in seguito a un incidente d’auto in cui perse entrambe le gambe.