Ecco «La lingua degli angeli» di Botta e Fertilio

Mario Botta e Dario Fertilio, architetto e giornalista, entrambi attratti dal mondo misterioso degli angeli. Stasera alle 18, San Maurizio al Monastero Maggiore (via Luini, 2) ospiterà la presentazione del libro La lingua degli angeli per principianti.
Mario Botta, l’autore della nuova Scala, illustrerà coi suoi angeli il libro di Dario Fertilio. Un libro questo, che descrive il linguaggio celeste di quegl’esseri superiori, proprio come farebbe l’insegnante di una lingua straniera rivolgendosi ai suoi allievi. Il lettore procede di capitolo in capitolo, di illustrazione in illustrazione, fino alla meta. Gli viene chiesto soltanto di acconsentire a mettersi in viaggio, uscendo dal territorio ben noto del senso comune. Gli angeli: non esiste religione che li ignori, i registi cinematografici li riscoprono e le loro effigi si moltiplicano su magliette e borse griffate. Anche chi non crede nell’aldilà ma è in cerca di un principio spirituale, sente che in un angelo potrebbe forse riconoscersi, come in un compagno di strada abbastanza simile.